Menu Chiudi

Luoghi, ambienti e ritrovi di Orsomarso narrati in poesia nella nuova opera di Antonio Villano

Come sindaco e cittadino di Orsomarso sono veramente felice di poter vedere rappresentati i luoghi del nostro splendido borgo nello spazio lirico di versi e luoghi narrati, che ispirano con grande forza evocativa tutta l’opera di Antonio Villano”.

Sono queste le parole introduttive che il Sindaco di Orsomarso, Antonio De Caprio, ha voluto lasciare come traccia indelebile nella nuova opera letteraria di Antonio Villano, “A modo mio” (pubblicato da Aletti Editore nella Collana “Le Perle”).

Luoghi, ambienti e ritrovi narrati con l’arte di nostalgiche parole suggestive, con romantici sentieri da percorrere che danno sostanza a un’immagine di Orsomarso fatta di inattese scoperte e di itinerari che oltrepassano i confini di un territorio ricco di storia, natura e cultura popolare”, prosegue l’introduzione del primo cittadino per un’opera che rientra a pieno titolo nella programmazione di Orsomarso Borgo della Lettura.

Il nuovo libro di poesie di Antonio Villano è stato presentato domenica 24 febbraio in Piazza Municipio, nella Chiesa di San Giovanni Battista, alla presenza del sindaco Antonio De Caprio e del parroco del piccolo borgo dell’Alto Tirreno cosentino, don Mario Spinicci.

L’evento, molto atteso dalla comunità orsomarsese, organizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Paolo Borsellino” di Santa Maria del Cedro, con la Pro Loco di Orsomarso e con le associazioni Abystron, Augusto Daolio, FIDAS e Associazione Musicale “Francesco Salerno”, è stato moderato dal giornalista Valerio Caparelli e registrato l’importante contributo del curatore del libro, Pio Giovanni Sangiovanni, docente e giornalista molto apprezzato, oltre a quello di Giuseppe Campagna, studente di Orsomarso del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università della Calabria.

L’evento è stato allietato dagli intermezzi musicali dell’Alma Trio, composto da: Arturo Blundi, sax soprano/tenore; Salvatore Cauteruccio, fisarmonica) e da Enzo Campagna alla chitarra.

Come Amministrazione Comunale sosteniamo l’opera di Antonio Villano – conclude la nota del sindaco De Caprio perché egli rappresenta quanti decidono di trattenersi nella propria terra, restando fedeli a sé stessi, ai propri valori e all’identità dei luoghi che li hanno visti nascere e crescere. Villano non è solo uno scrittore o, per come ci fanno intendere le sue opere letterarie, un poeta dei sentimenti. Egli è soprattutto una diretta testimonianza della valorizzazione della passione più grande per un uomo: l’amore per la propria terra”.

Vista di Orsomarso (CS) dall’alto